closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Abaaoud ucciso, passa la legge di emergenza

Francia. Il "belga" ha avuto "un ruolo determinante" negli attentati. Valls: allarme attacco chimico. L'Assemblée vota il prolungamento per 3 mesi dello stato di emergenza, con solo 6 voti contrari. Anche in Belgio vara una legge drastica e manda la Leopold I a fianco della portaerei Charles De Gaulle. Cazeneuve denuncia la mancanza di informazioni dagli altri paesi europei

La conferma ufficiale della morte di Abdelhamid Abaaoud nell’assalto del Raid mercoledi’ a Saint-Denis è arrivata mentre i deputati stavano discutendo e votando all’Assemblée nationale il prolungamento per tre mesi dello stato di emergenza. Il ministro degli Interni, Bernard Cazeneuve, ha confermato che Abaaoud, il “belga”, ha avuto “un ruolo determinante” negli attacchi del 13 novembre a Parigi ed è stato “implicato” in altri 4 dei 6 attentati che la Francia ha evitato dalla scorsa primavera, tra cui quello del Thalys. In parlamento, il nervosismo era tale per far passare la legge sullo stato d’emergenza modificato, che il primo ministro,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi