closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

A sud non c’è più acqua, in piazza contro al-Sisi

Egitto. Le aree rurali e più povere, a secco da due settimane, scendono in strada chiedendo una soluzione. Inflazione stellare, infrastrutture carenti e assenza dello Stato: la crisi idrica è lo specchio di quella economica

Il presidente egiziano al-Sisi

Il presidente egiziano al-Sisi

Aswan è lontana dal Cairo, le voci delle proteste arrivano attutite. O non si sentono affatto. Eppure sono centinaia gli egiziani scesi in piazza nei giorni scorsi per ottenere qualcosa di fondamentale: acqua. L’emergenza idrica che colpisce il sud dell’Egitto è allarmante e solleva questioni ben più ampie: l’inflazione incontrollabile, la carenza di infrastrutture, l’incapacità del governo di intervenire. Ma se la situazione peggiore si registra nei distretti mediorientali, ora anche la costa settentrionale vive la sua crisi: da Aswan a Dakahlia, da sud a nord, la gente è scesa in strada perché di acqua non ce n’è. E il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.