closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

A sinistra mancano progetto di futuro e soggettività

Sinistra . Non basta il cambiamento che investirà al loro interno M5s, Pd e LeU, formazioni già in crisi. Serve nella fase delicata un «movimento parallelo» che interagisca con questa ristrutturazione

Con l'Umbria alle spalle ed altre otto elezioni davanti, nel 2020 proseguirà la riorganizzazione delle forze politiche italiane. A destra il processo è pressoché compiuto. Nella restante area, invece, il futuro deve ancora cominciare ed il governo tra diversi, per alcuni scelta strategica e per altri stato di necessità, stenta a gettare le basi di un progetto comune. Manca un’anima, si dice. Certo. Mancano un’analisi della crisi, un progetto di futuro e, quindi, una leadership. Manca, soprattutto, una soggettività che da sinistra faccia da attrattore e coagulatore di uno schieramento sociale ampio. Manca perché sono venute meno le condizioni che...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.