closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

A Roma la repressione amministrativa colpisce anche il Celio Azzurro

I centri interculturali della Capitale. A un’esperienza unica di integrazione sociale chiesti 242 mila euro di arretrati

Il meccanismo azionato dalla Corte dei Conti è inesorabile e colpisce uno dei più importanti centri interculturali della Capitale: il Celio Azzurro. Il 21 febbraio scorso è arrivata una raccomandata in cui si chiedono 242.585 euro di arretrati entro 30 giorni: gli ultimi sei anni di affitto in una struttura che sorghe nel parco di San Gregorio al Celio, a pochi metri dal Colosseo a 5.676 euro al mese (il prezzo di mercato), anziché i 1.135 euro pagati fino a oggi col canone calmierato e concordato con le amministrazioni. Che oggi se ne lavano le mani perché scelgono di non...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.