closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'Ultima

A Ravenna c’è chi dice sì

Matrimonio omosessuale. Prove di matrimonio omosessuale in Romagna, sull’esempio della «civil partnership». Le coppie potranno iscriversi all’ufficio dello stato civile in un registro ad hoc. In Italia il disegno di legge dovrebbe arrivare già nel prossimo autunno. L’ha promesso Renzi

Il matrimonio a Ravenna

Il matrimonio a Ravenna

Lo Stato dice di no, loro invece rispondono «sì». Un sola parola, quella negata, una parola che diventa diritto. Accade in molti Comuni d’Italia, sempre di più. È solo un atto simbolico: il matrimonio fra persone dello stesso sesso è illegale, ma loro quel «si» lo dicono lo stesso anche se poi sulle carte ufficiali non comparirà. Lo scorso sabato è successo a Ravenna. Le spose sono Barbara Domenichini di 42 anni, membro del comitato di coordinamento della Casa delle Donne di Ravenna e Carla Baroncelli, giornalista, vent’anni in più. Un pomeriggio d’estate, un corteo per le strade della città...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi