closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

A Pompei vanno in scena i resti di Marco Venerio

Archeologia. Scoperta una sepoltura monumentale presso Porta Sarno, a est dell’antico centro urbano. Dall’iscrizione commemorativa emerge come il proprietario del sepolcro fosse uno schiavo della colonia romana, custode del tempio di Venere che, affrancatosi divenne «Augustale», ovvero membro del collegio dei sacerdoti dediti al culto dell’imperatore

Tomba di Marcus Venerius Secundio, Porta Sarno, Pompei

Tomba di Marcus Venerius Secundio, Porta Sarno, Pompei

Pompei ha un morto per ogni stagione. Questa volta, però, non si tratta di una delle centinaia di vittime dell’eruzione del 79 d.C. – i cui resti, imprigionati nello strato di lapillo, sono trasformati, sin da fine Ottocento, in calchi di gesso impressionanti per le contorsioni e le smorfie di dolore –, ma dello scheletro di un uomo di circa sessant’anni, che conserva persino un orecchio e i capelli. La scoperta di una sepoltura monumentale localizzata presso Porta Sarno, a est dell’antico centro urbano, è stata annunciata ieri dal Parco Archeologico di Pompei. La struttura, risalente agli ultimi decenni di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.