closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

La poesia rivoluzionaria delle immagini

Festival. Grazie a Cinema ritrovato anche il pubblico italiano scopre la figura dell'artista iraniana Forough Farrokhzad

In questi giorni si parla molto di Forough Farrokhzad, poetessa e cineasta iraniana, morta nel 1967 in un incidente d’auto, divenendo negli anni un’icona delle inquietudini rivoluzionarie in quel paese e non solo. Lei che cercava con ostinazione e bellezza un suo spazio in una società che anche ai tempi dello Shah - come sarà poi con gli imam - alla sua parte femminile non lasciava libertà di espressione e di vita costringendola a ruoli di marginalità. Anche se nel suo caso questa è forse una pregiudiziale in più, ciò che era insopportabile in lei era appunto l’ intelligenza critica...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.