closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

A piccoli passi verso l’Altra Europa

Lista Tsipras. L’assemblea nazionale radicalizza l’opposizione al governo Renzi, molti i nodi sulle elezioni regionali che possono dividere la sinistra. Il racconto della lunga giornata al teatro Vittoria di Roma: al centro dell’incontro il rapporto con il Pd e l’agenda delle lotte sociali per l’autunno

L’assemblea dell’Altra Europa ieri al teatro Vittoria di Roma

L’assemblea dell’Altra Europa ieri al teatro Vittoria di Roma

Anni di contrasti non si cancellano con un colpo di spugna. In un tempo ragionevole, ma non breve, Sinistra Ecologia e Libertà e Rifondazione Comunista, le associazioni e i gruppi che compongono l'«Altra Europa con Tsipras» stanno cercando di fare tesoro delle differenze e delle debolezze di tutti. Nell’affollata assemblea nazionale tenuta ieri al teatro Vittoria di Roma, più di 500 persone hanno cercato di sviluppare un metodo difficile basato sul consenso e sulle soluzioni condivise, più che su quello basato su «una testa, un voto». Gli equilibri restano precari e rischiano di creare precipitazioni in vista delle prossime elezioni...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi