closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

A Perugia c’è un quartiere perfetto?

Luoghi. Intorno a Piazza Birago, cultura e servizi gratuiti per i cittadini

POPUP, squadra esterno (ph. Francesca Cecchini)

POPUP, squadra esterno (ph. Francesca Cecchini)

Palazzine in costruzione tra il verde opaco degli uliveti. È il 1929, le gru tirano su il primo nucleo del futuro quartiere di via Birago a ridosso del centro storico, in una Perugia che è ancora una mappa di verde e architettura etrusca. Il progetto delle prime case popolari sorge tra gli ulivi, un terreno scosceso che scende dai palazzi storici concentrati intorno alla Rocca Paolina, simbolo del potere papale che fu e della ribellione dei perugini. Sono appartamenti destinati agli operai della Perugina, all'epoca aveva ancora la sua sede storica accanto alla stazione di Fontivegge. La ricorda la ciminiera,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi