closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

A New York al via Hope, la conferenza hacker

Hope. Super atteso è l’intervento di Chelsea Manning, l’ex analista dell'intelligence del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti diventata whistleblower

Si è aperta ieri a New York Hope, la conferenza hacker che si svolge ogni due anni proprio nel cuore di Manhattan, al Pennsylvania hotel, all’ombra dell’Empire state building e di fronte il Madison square garden. Ogni due anni qualche migliaio di hacker provenienti da diverse parti del mondo si radunano per fare il punto della situazione riguardo diritti civili digitali, politiche correlate, tecnologie piú o meno amiche. Hope è l’acronimo per Hacker On Planet Heart, la sua prima edizione risale al 1994, ed è uno degli eventi hacker più creativi e fitti di appuntamenti tra le iniziative di questo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.