closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

A Milano stop totale al traffico. A Roma no: comanda Confcommercio

Italia. Smog oltre i limiti di legge, picchi di Pm10. Ma il commissario Tronca fa dietrofront e patteggia due giorni a targhe alterne. Nella Capitale, Natale senza metro. La Lega contro Pisapia: «Il blocco non serve»

Il commissario straordinario di Roma, il prefetto Francesco Paolo Tronca

Il commissario straordinario di Roma, il prefetto Francesco Paolo Tronca

Roma e Milano soffocano. Le centraline di rilevamento degli inquinanti atmosferici registrano picchi ben oltre i limiti di legge. Preoccupa soprattutto la concentrazione del Pm10 che si è attestata nel capoluogo lombardo da ben 31 giorni consecutivi a quote comprese fra 57 e 67 microgrammi per metro cubo, contro la soglia massima prevista, su disposizioni dell’Organizzazione mondiale della sanità, di 50 µg/m3. E Roma non sta meglio: le polveri sottili vanno dai 49 µg/m3 della Garbatella ai 78µg/m3 di Largo Preneste. Eppure se a Milano il sindaco Pisapia corre ai ripari con il blocco totale del traffico (auto e moto)...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi