closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

A Karabash, la città più inquinata del mondo

Reportage. La «capitale» degli Urali si è vista riconoscere il triste primato dall’Unesco. Anche il governo russo ha ammesso che è «zona di disastro ambientale»

Parlare della città di Karabash vuol dire parlare della più grande tragedia ambientale russa di tutti i tempi, anche se non certo l’unica che affligge paese. Posta non lontano da Chelyabinsk, grande città degli Urali, Karabash è stata dichiarata dall’Unesco la città più inquinata del pianeta, un triste primato riconosciuto del resto anche dallo stesso governo russo che negli anni Novanta la definì «zona di disastro ambientale» e nel 2014 la fece assurgere a «comune della Federazione russa con situazione socioeconomica allarmante». KARABASH, ANTICO insediamento tataro, sorse in epoca zarista, dopo la scoperta di alcuni giacimenti auriferi. Ma fu la...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.