closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Reportage

A Jalalabad tira una brutta aria

Afghanistan. Nella terra di transito con il Pakistan e osservatorio privilegiato dei sommovimenti nell’arcipelago jihadista: la sicurezza del capo del dipartimento della cultura, la paura di tutti gli altri

Talebani controllano le strade di Jalalabad

Talebani controllano le strade di Jalalabad

«Da quando i mujahedin hanno conquistato il potere, è tutto sotto controllo». Qari Nur Mohammad Hanif prima si nega, poi ci concede un’intervista da protocollo. È a capo del dipartimento dell’Informazione e della Cultura per tutta la provincia orientale di Nangarhar, terra di transito con il vicino Pakistan e osservatorio privilegiato dei sommovimenti nell’arcipelago jihadista. GIÀ PORTAVOCE del governatore ombra dei Talebani nella provincia, quando i militanti islamisti facevano la guerriglia e non erano al potere, oggi ha un ruolo ufficiale nell’Emirato. Lo incontriamo nel suo ufficio ampio, con comode poltrone per i tanti visitatori che vengono a incontrarlo: il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.