closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

A Hollywood si clonano i divi

Al cinema. Nelle sale «Gemini Man», nuovo film di Ang Lee protagonista Will Smith nei panni di un killer

Clonare un divo. Un po’ come stamparsi la moneta in casa. Una roba da falsari, insomma. D’altronde, però, il potere d’acquisto del denaro è un contratto che si contrae fra le parti. Se si accetta la sua «esistenza», quindi il suo valore, il denaro diventa «valuta» e può… muoversi. Senza volere fare gli zdanovisti di ritorno, i divi sonno la valuta dello star system; il segno più evidente della società dello spettacolo (e non c’è – più – bisogno di andare a scomodare Debord e la sua massima super inflazionata). PER CUI l’idea di fondo di Gemini Man, sdoppiare Will...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.