closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

A Gioia Tauro il «golgota» dei portuali in sciopero da 10 giorni contro 400 licenziamenti

Calabria. Blocchi stradali e proteste contro il depotenziamento drammatico del "primo porto del Mediterraneo". Il ministro Delrio accetta un incontro nei prossimi giorni con i sindacati

Il porto di Gioia Tauro

Il porto di Gioia Tauro

Il Golgota davanti ai cancelli. La via crucis a Gioia Tauro è quella dei lavoratori del porto. Tre croci sono state piantate ieri mattina dalle maestranze in sciopero tra le inferriate, dove i sogni di occupazione rischiano di spezzarsi. È questa la celebrazione del venerdì santo dei portuali «tra rabbia e memoria» dicono. L’astensione dal lavoro, dal 10 aprile per 10 giorni, è stata attuata per protestare contro i 400 licenziamenti. Il rischio che lamentano le maestranze di Mct è quello della «morte sociale perché i licenziamenti previsti danno incertezze per il futuro». E dopo aver piantato le croci in...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.