closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

A Drodesera i mutamenti radicali del territorio

A teatro. Dal 21 al 29 luglio la trentasettesima edizione del festival trentino, dove la sperimentazione e il cambiamento vanno sempre a braccetto

È un titolo guida che traghetta verso visioni d’insieme, di territori e arti, quel Supercontinent che dà vita alla 37esima edizione di Drodesera, il festival di arti performative che dal 21 al 29 luglio si terrà nelle sale della Centrale idroelettrica di Fies. Il cambiamento e la sperimentazione sono sempre stati di casa, come ha ricordato Dino Sommadossi, creatore del festival insieme a Barbara Boninsegna, ed anche quest’anno intreccia nel suoo programma -38 spettacoli, 74 repliche e 11 prime nazionali - i mutamenti radicali dei territori portati da migrazioni, esodi e guerre ma anche dalle nuove tecnologie capaci di azzerare...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.