closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

A Chicago si muore più che in Iraq

Cinema. «Chi-Raq» la Lisistrata secondo Spike Lee, un film di abbagliante attualità contro la piaga americana delle armi

Sono due i film americani del Natale di quest’anno che arrivano preceduti da «un’ouverture». Quella del nuovo film di Quentin Tarantino, The Hateful Eight, è un cartello fisso, con la silhouette di una diligenza in corsa, nera su fondo rosso – la musica è un luminoso tema originale di Ennio Morricone. Anche Spike Lee, per Chi-Raq, usa un (di)segno iconico degli States -la sua mappa, in vivace tricolore- ma tutta composta di pistole, mitra e mitragliette, una vicino all’altra. «Please pray 4 my city», per piacere pregate per la mia città, canta Nick Cannon (uno dei protagonisti del film), mentre...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.