closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

A caccia di bracconieri

Storie. Nelle valli bresciane e bergamasche è ancora attiva la caccia con gli archetti e con le trappole metalliche. Abbiamo incontrato chi cerca di fermarla

E’ uno scatto secco quello che si avverte quando un archetto in legno o una Sep, una micidiale trappola metallica, si stringe alle zampe di un pettirosso o alla gola di un cardellino. Una rumore estraneo alle voci di un bosco, una breve nota che ammutolisce un cinguettio e soffoca un respiro. La morte per migliaia di passeriformi, quando in autunno dal nord Europa scendono in Italia percorrendo le valli prealpine della provincia di Brescia arriva così, in modo silenzioso, crudele e vigliacco. Oltre che illegale. In questi territori la cattura degli uccelli migratori è attività antica, storicamente legata alla...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.