closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

A caccia del voto dei «frantumati»

Polonia. Hanno il 33,7% Komorowski e il 34,7% Duda (estrema destra) che ha citato papa Wojtyla sulla procreazione assistita e ha usato toni antisemiti

Komorowski e la moglie al seggio

Komorowski e la moglie al seggio

I polacchi tornano alle urne per una sfida all'ultimo voto nel secondo turno delle presidenziali. Contro ogni aspettativa, a Bronislaw Komorowski del partito liberale di Piattarma civica (Po), non è bastata la prima votazione per potersi insediare ancora al Palazzo del Belweder. Lo scorso 10 maggio, il presidente in carica aveva infatti ottenuto il 33.7% delle preferenze, un punto percentuale in meno rispetto ad Andrzej Duda, candidato del partito di estrema destra Giustizia e Libertà (PiSfo). La batosta subita alla prima tornata elettorale ha costretto il candidato del Po a tornare bruscamente con i piedi per terra. Tuttavia, nel confronto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.