closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

A caccia con Bettiol e Gianni Brera tra le vigne di Stradella

Contagiro - tappa 18. Rovereto-Stradella. La tappa più lunga del Giro è un infinito trasferimento che scivola via al ritmo della musica di Paolo Conte

Rovereto-Stradella. La tappa più lunga del Giro è un infinito trasferimento che scivola via al ritmo della musica di Paolo Conte. “E i chilometri sono più lunghi perché / È grigia la strada ed è grigia la luce / E Broni Casteggio e Voghera sono grigie anche loro / C’è solo un semaforo rosso quassù / Nel cuore nel cuor di Stradella”. Come Paolo Conte nella canzone anche Pellaud si sentirà un po’ solo, perché in fuga non c’è Marengo a fargli compagnia. Ci sono però altri ventidue corridori evasi dal gruppo dopo una sessantina di chilometri, saranno loro a...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi