closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

A Berlino una guerra troppo fredda

Televisione. Nel mondo oltre cortina ricostruito in «Deutschland 83», una serie tedesca in concorso al RomaFictionFest, tutti i protagonisti sembrano vittime di un irretimento

Quando si parla al presente di crisi o quando si usa con enfasi la parola «evento», forse bisognerebbe fare un piccolo sforzo con la propria memoria, senza necessariamente andare tanto a ritroso nel tempo. Per esempio, prendendo spunto dalla puntata pilota di Deutschland 83, serie televisiva prodotta in Germania ma pensata per il mercato statunitense, in concorso al Roma Fiction Fest, si torna con la mente alla terribile minaccia di una guerra nucleare. Forse, trenta anni fa, gli Stati non saltavano in aria per le politiche finanziarie, ma l’idea che da un giorno all’altro tutto potesse incenerirsi e diventare radioattivo,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.