closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

A 25 anni da Oslo la battaglia per salvare Khan al Ahmar

Israele/Palestina. A due decenni e mezzo di distanza dalla firma della Dichiarazione di principi tra Olp e Tel Aviv, le speranze di uno Stato palestinese sono morte. Simbolo del fallimento è il villaggio palestinese, prossimo alla demolizione, per cui si stanno mobilitando la diplomazia e i movimenti di base

Gli abitanti di Khan al Ahmar si oppongono ai bulldozer militari israeliani

Gli abitanti di Khan al Ahmar si oppongono ai bulldozer militari israeliani

«Ci siamo addormentati pensando all’arrivo imminente di soldati e dei poliziotti. Non è avvenuto ma non significa che (gli israeliani) non demoliranno Khan al Ahmar e la Scuola di Gomme, anzi. Sceglieranno il momento più opportuno per farlo, quando riterranno di poter agire più agevolmente». Felix Perrella, giovane attivista napoletano martedì notte era uno delle decine di volontari internazionali e israeliani che hanno dormito sotto il tendone issato accanto alla Scuola di gomme per offrire, con la loro presenza, protezione alle 35 famiglie del villaggio e alle aule dove ogni mattina entrano i bambini di cinque comunità beduine. A Khan...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.