closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

575 milioni per bonificare Taranto? Il governo li dà a Acciaierie d’Italia

Decreto Milleproroghe. La denuncia del M5s che propone un emendamento per cancellare la norma spalleggiato da sindacati e ambientalisti

L'ex Ilva di Taranto

L'ex Ilva di Taranto

L’ex Ilva - ora Acciaierie d’Italia - è un gigante senza più soldi perché Arcelor Mittal non vuole più investire e lo stato - entrato con Invitalia al 49% - non ha risorse. E allora che cosa fa il governo per poter garantire la continuità della (poca) produzione attuale? Distrae nel silenzio più totale ben 575 milioni alle bonifiche ambientali a Taranto per usarli per la rimpinguare le casse. Lo prevede l'articolo 21 del decreto legge Milleproroghe emanato dal Consiglio dei Ministri giovedì scorso. La denuncia fatta lunedì dal M5s con i parlamentari tarantini Gianpaolo Cassese e Mario Turco che...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.