closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

330 studenti rapiti, auguri di buone feste da Boko Haram

Nigeria. Attacco jihadista a una scuola, il Paese rivive l’incubo delle ragazze di Chibok. I jihadisti sfidano il presidente Buhari nel suo feudo. E 24 ore dopo fanno strage di civili nel vicino Niger

Lo sgomento dei parenti dei ragazzi sequestrati di fronte alla scuola di Kankara, nel nord-ovest della Nigeria

Lo sgomento dei parenti dei ragazzi sequestrati di fronte alla scuola di Kankara, nel nord-ovest della Nigeria

«Noi, combattenti di Boko Haram, informiamo che siamo i responsabili del rapimento degli studenti a Kankara e dell’attacco alla città di Diffa, nella Repubblica del Niger (…) questo per avvertirvi che con l'avvicinarsi dei festeggiamenti degli infedeli non ci sarà più pace nei nostri territori». IN UN VIDEO MESSAGGIO inoltrato alle principali agenzie stampa nigeriane, il leader di Boko Haram, Abubakar Shekau, ha rivendicato due feroci attacchi che il gruppo jihadista ha compiuto questo week-end nelle regioni settentrionali della Nigeria, evidenziando quanto sia ancora presente la minaccia del gruppo e quanto possano essere concrete e sanguinose le sue minacce a...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.