closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

32 operai condannati a tre anni: oggi udienza d’appello

Egitto. All'appello lanciato sulle pagine del manifesto aderiscono organizzazioni e singoli, in solidarietà con i 32 lavoratori del cementificio Torah del Cairo

Il presidio dei lavoratori del cementificio Torah

Il presidio dei lavoratori del cementificio Torah

È prevista per oggi la prima udienza in appello per i 32 lavoratori arrestati del cementificio di Torah, a sud del Cairo (non il 18 luglio come avevamo riportato per errore). I lavoratori erano stati condannati a tre anni di carcere a soli 15 giorni dall’arresto a causa di un sit-in pacifico. Una petizione internazionale è stata lanciata dalla piattaforma egyptsolidarityinitiative.org. All’appello lanciato dalle pagine di questo giornale sono arrivate numerose adesioni di organizzazioni e singoli da tutta Italia: Arci nazionale; Osservatorio sulla Repressione; European Alternatives; Marco Bersani, Attac Italia; Piero Bernocchi, portavoce nazionale Cobas; Sergio Bassoli, Area Politiche Europee...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.