closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

24 ore senza di noi: oggi il primo marzo migrante e precario

Movimenti. Oggi manifestazioni e scioperi decentrati e coordinati in 20 città europee. Sono stati promossi dal «Transnational Social Strike Platform» di Poznan. In Italia a Milano, Napoli, Foggia, Bologna. A Roma doppio appuntamento: al mattino "l'altra faccia di Mafia Capitale", in piazza gli operatori dell'accoglienza senza stipendio. Al pomeriggio in piazza con i migranti

Contro la fortezza Europa, al confine Greco-Macedone

Contro la fortezza Europa, al confine Greco-Macedone

«Ventiquattr’ore senza di noi». Lo slogan è stato usato per la prima volta il primo marzo 2010 quando un'ampia coalizione di movimenti e associazioni raccolsero un appello partito dalla Francia per uno sciopero politico contro le leggi sull'immigrazione e la «Fortezza Europa». Il «senza di noi» si riferisce ai migranti e alle figure sociali che stanno subendo il regime dei confini e le misure di austerity. Oggi in venti città europee e italiane si terrà la sesta edizione di una mobilitazione che intende organizzare «uno sciopero sociale transnazionale» le cui rivendicazioni riguardano un salario minimo europeo, un reddito di base,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.