closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

2006-2021, i due piani pandemici a confronto

La nuova bozza. Le indicazioni disattese del primo, gli aggiornamenti nell’era Covid. Resta ancora troppo vago il potenziamento della medicina territoriale

Graffito a tema coronavirus

Graffito a tema coronavirus

Abbiamo un piano: la bozza del piano anti-pandemia influenzale valida per il 2021-2023 che circola da alcune ore in rete ha ancora un carattere provvisorio, ma appare completa e dettagliata. Si tratta del documento che il governo avrebbe dovuto aggiornare regolarmente, ma che in Italia era fermo al 2006. In realtà, la scarsa preparazione del servizio sanitario nazionale emersa con la crisi Covid-19 ha ben poco a che fare con il mancato aggiornamento: molte indicazioni utili per affrontare l’epidemia - per esempio, la predisposizione di scorte di dispositivi di protezione - erano già presenti nella vecchio piano, e ciononostante sono...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi