closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

1991, l’ultima frontiera del rock

Storie/Un anno cruciale che presto si tradurrà in un travolgente «rinascimento creativo». A segnare un cambio di marcia furono in particolare gli Stati Uniti con band come Rem, Nirvana, Pearl Jam e Alice in Chains

I Nirvana

I Nirvana

Per lo storico inglese Eric J. Hobsbawm l’anno 1991 segnò la fine di un’epoca. I regimi comunisti europei erano collassati e si chiudeva l’era dei grandi cataclismi iniziata con la prima guerra mondiale. Era quello che definì, nel titolo di uno dei suoi saggi più famosi, Il secolo breve: gli anni delle trincee, dei genocidi, dell’atomica e della guerra fredda, ma anche gli anni del cinema, della cultura giovanile e del rock’n’roll. Hobsbawm era anche un appassionato cultore musicale e un autorevole critico di musica jazz, ma forse la sua cultura di musica rock contemporanea non era il suo punto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.