closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

«1,5 gradi? Un obiettivo irraggiungibile»

Intervista. Il meteorologo Luca Lombroso, observer a Glasgow, traccia un bilancio della Cop26

Chiusi i battenti della attesissima COP26, a un estremo c’è chi parla di successo (Boris Johnson dice «un colpo mortale al carbone»), all’altro chi di parla di flop (per Fridays’ for future è «l’ennesimo fallimento»). In mezzo tanti giudizi intermedi. Chiediamo una valutazione della COP26 e dello stato del pianeta a Luca Lombroso, meteorologo Ampro, che era a Glasgow come observer per l’Osservatorio Geofisico dell’Università di Modena e Reggio Emilia. Luca Lombroso, sarebbe forse più costruttivo rinunciare alla dicotomia successo/fallimento quando si parla di COP? Si, è bene non giudicare la COP sotto questi due opposte visioni. La Conferenza delle...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.