closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Usa, dieci stati contro l’obbligo per gli operatori sanitari

Causa all'amministrazione Biden. La cordata tutta repubblicana sostiene che è stata violata la costituzione

Una cordata di 10 Stati a guida repubblicana stanno portando l’amministrazione Biden davanti alla corte federale per via dell’obbligo di vaccinazione per gli operatori sanitari, sostenendo che la richiesta viola la Costituzione e la legge federale che disciplina il processo normativo dell’agenzia. Guidati dal procuratore generale del Missouri Eric Schmitt e dal pg del Nebraska Doug Peterson, gli stati sostengono che l’obbligo del vaccino aggraverà la carenza di operatori sanitari, in particolare nelle aree rurali, e minaccerà i posti di lavoro di «milioni di operatori che mettono a dura prova la propria vita» fin dall’inizio della pandemia. Oltre a Missouri...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.