closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

‎«Netanyahu spinge Israele verso un sistema autoritario»‎

Intervista. Parla lo storico Zeev Sternhell: la legge approvata dalla Knesset su Israele Stato-nazione del popolo ebraico sancisce la discriminazione dei cittadini arabo israeliani e nega indipendenza ai palestinesi dei Territori

Il premier Netanyahu e un gruppo di deputati della maggioranza di destra festeggiano con un selfie l’approvazione della legge su Israele Stato della nazione ebraica

Il premier Netanyahu e un gruppo di deputati della maggioranza di destra festeggiano con un selfie l’approvazione della legge su Israele Stato della nazione ebraica

Era stato netto il giudizio di Gideon Levy, una settimana fa, sul quotidiano ‎Haaretz. La legge su Israele come Stato-nazione del popolo ebraico in discussione ‎in quei giorni alla Knesset, voluta con forza dal premier Netanyahu e dalla ‎maggioranza nazionalista-religiosa al governo e approvata mercoledì notte in via ‎definitiva, ‎«presenterà il Sionismo così com'è‎», aveva scritto l'editorialista ‎israeliano.‎ «Metterà anche fine – aveva aggiunto - alla farsa che Israele sia ebraico ‎e democratico, una combinazione che non è mai esistita e che non potrebbe mai ‎esistere a causa della contraddizione intrinseca tra i due valori che non possono ‎essere messi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.