closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Poletti, il Sacconi pacioccone

Le coop al ministero. Ex comunista, emiliano di origini contadine, il neo titolare del Lavoro giustifica la liberalizzazione dei contratti a termine: "Altrimenti il lavoratore ti fa causa"

Il ministro del Lavoro Giuliano Poletti, ex numero uno di Legacoop

Il ministro del Lavoro Giuliano Poletti, ex numero uno di Legacoop

Alla faccia delle Coop. E chi lo avrebbe mai detto che un ministro con un pedigree comunista, emiliano doc, cresciuto tra filari di vigne, tagliatelle e una carriera in Legacoop potesse nascondere un animo sottilmente «sacconiano». Per carità, ben dissimulato da un’aria paciosa e pacioccona. Ecumenica: il mantra di Giuliano Poletti, da quando si è insediato al Lavoro, è che «nessun italiano dovrà più vivere nella condanna della disoccupazione: tutti dovranno avere qualcosa da fare». Un sogno che parte dalla sua bella Romagna, dal casolare vicino Imola dove è nato e dove le cronache locali raccontano del lavoro iniziato a...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.