closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Reportage

Padre Numa, il gesuita bolivariano

Intervista. Il Vangelo rinasce a Caracas

Padre Numa Molina (a sinistra)

Padre Numa Molina (a sinistra)

«Il socialismo venezuelano è quanto di più vicino al Vangelo abbia incontrato in America latina. Non abbandonerò questo percorso che il popolo ha iniziato». Così dice al manifesto il gesuita Numa Molina, 57 anni, parroco della Iglesias San Francisco a Caracas. Teologo e giornalista, ha studiato all'Università gregoriana, dove fa tappa ogni volta che torna a Roma. Lo abbiamo incontrato durante il suo recente viaggio in Vaticano con la delegazione governativa venezuelana, venuta ad assistere alla canonizzazione di papa Giovanni XXIII e di Wojtyla. Padre Numa, come ha incontrato il socialismo bolivariano? Cosa la spinge a schierarsi con un governo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.