closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

La destra di Varsavia si ispira ai nazi di Majdan

Crisi ucraina/fascismi. Dato tra il 29 e il 34%, il partito «Diritto e Giustizia» è il favorito per le elezioni europee

«In Polonia, la crisi ucraina ha fatto emergere un paradosso. Il leader della destra Jaroslaw Kaczynski, che a Varsavia consideriamo come un euroscettico convinto, è corso a Kiev atteggiandosi a sostenitore dell’Europa politica e delle sue virtù». Le parole del filosofo Wojciech Sadurski sintetizzano bene l’eco che la situazione dell’Ucraina sta conoscendo in Polonia. Nel paese che per primo riconobbe l’indipendenza di Kiev da Mosca nel 1991 e che vanta con l’Ucraina una partnership economica e una stretta collaborazione militare, dal 1997 esiste un battaglione misto polacco-ucraino nell’ambito della Nato, l’Euromaidan è diventata rapidamente un tema di sfida per la...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.