closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

Cnf: l’economia prevale sul diritto

Nonostante 17 interventi legislativi (non sistematici) sul codice di procedura civile, i tempi del processo sono aumentati dai 5,7 anni del 2005 ai 7,4 del 2011. E nel contempo il costo di accesso per il cittadino è moltiplicato del 55% nel primo grado di giudizio, del 119% in appello e del 182% in cassazione. Cause molto più lunghe e giustizia molto più cara. Da qui parte la riflessione di Andrea Mascherin, consigliere segretario del Cnf, organismo istituzionale dell’avvocatura: «Abbiamo di fronte un problema culturale, ovvero la prevaricazione dell’economia sul diritto, essendo passati da una società solidale a una società  basata...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi