closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

In Sud Sudan, attaccato campo profughi: 58 morti

Sud Sudan. Civili armati aprono il fuoco contro il campo profughi con 5 mila sfollati di etnia Nuer

Profughi dal Sud Sudan in Uganda

Profughi dal Sud Sudan in Uganda

All’indomani dell’attacco alla base Onu a 120 chilometri a nord della capitale Juba, è il Sud Sudan a inviare l’esercito a difesa della missione delle Nazioni Unite (Unmiss). A riferirlo è stato ieri Ateny Wek Ateny, portavoce del presidente Salva Kiir dopo che un gruppo di circa 350 individui in abiti civili ha fatto irruzione giovedì mattina nel campo profughi della città di Bor nello stato dello Jonglei - nord del Paese - aprendo il fuoco contro circa 5 mila sfollati interni di etnia Nuer. Stime provvisorie riportano un bilancio di circa 58 morti di cui 10 tra gli aggressori...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.